L’ALLUVIONE, LE ALLUVIONI: Memoria e Azione

Venerdì 4 Novembre 2016 – ore 9:00
Auditorium della Città Metropolitana, C.so Inghilterra n.7, Torino

seminario4novembre-alluvioni-torino

Seminario: “Il dialogo interdisciplinare a supporto della progettazione delle opere idrauliche”

L’evento di Torino, curato dal Prof. Pierluigi Claps del DIATI, in collaborazione con la Commissione Protezione Civile dell’ordine degli Ingegneri di Torino, intende stimolare una discussione sulla collaborazione auspicabile tra esperti di varie discipline in ordine alla migliore riuscita del progetto di interventi per la mitigazione del rischio alluvionale. E’ attuale il riferimento alle linee guida di #ItaliaSicura per la programmazione e la progettazione degli interventi di contrasto al rischio idrogeologico.

L’evento si inserisce in una serie di 20 seminari coordinati, che avverranno in contemporanea in diverse sedi universitarie e  enti di ricerca su tutto il territorio nazionale, su iniziativa del Comitato Firenze 2016, del Consorzio Interuniversitario per l’Idrologia (CINID) e del Gruppo Italiano di Idraulica (GII), con l’obiettivo di offrire un’ occasione di ricordo e approfondimento, in ricorrenza delle alluvioni del 4 novembre 1966 a Firenze (e 2011 a Genova).

Maggiori dettagli sul seminario di Torino sono reperibili a questo link.

 

Conferenza sui “Progetti di #italiasicura”

Il 12 Gennaio 2016 dalle 16.00–17.30, nell’Aula Magna del Politecnico di Torino, si terrà una Conferenza-Dibattito destinata agli studenti magistrali dei corsi di Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio ed Ingegneria Civile.

Il sottotitolo è “Cantieri, regole, etica ed opportunità di lavoro in ambito di protezione e prevenzione dal rischio idrogeologico“.

Sono invitati a parlare gli ingegneri: GIOVANNI MENDUNI: Unità di Missione sul Dissesto Idrogeologico (Presidenza del Consiglio dei Ministri) PASQUALE VERSACE: Commissione Grandi Rischi (Dipartimento nazionale della Protezione Civile)
ANDREA GIANASSO: Consiglio Nazionale Ingegneri – GDL “Etica” e “Ingegneria Forense”.

L’invito a partecipare è esteso a tutti coloro che studiano e lavorano al Politecnico.

Maggiori dettagli sono reperibili nella Locandina

I contributi dei tre relatori sono disponibili qui

Italiasicura

Mi LEGO al Territorio

Slide_logo_simple

E’ stato creato a Febbraio al Politecnico di Torino un nuovo gruppo studentesco, con lo scopo di lavorare a progetti di disseminazione della cultura dell’autoprotezione dal rischio alluvionale. I progetti sono tendenzialmente rivolti alle scuole medie inferiori, dove si creano i primi presupposti di responsabilità e maturità da parte degli alunni della scuola dell’obbligo. Il gruppo è formato da 25 studenti, provenienti da 7 aree culturali del Politecnico e dell’Università di Torino (DAMS).

Informazioni e riferimenti saranno sono reperibili sul sito del gruppo: http://www.milegoalterritorio.it/

e sulla pagina Facebook: https://www.facebook.com/sosalluvione

 

GMA Genova 2015 – 27 Marzo

l’Associazione Idrotecnica Italiana, Sezione Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, celebrerà la Giornata Mondiale dell’Acqua 2015 con l’evento:

Medicanes & Flash Floods
Nubifragi e piene improvvise lungo la costa nord del Mediterraneo

Venerdì 27 marzo 2015 alle ore 14

Scuola Politecnica dell’Università di Genova – Salone al Piano Nobile di Villa Cambiaso
Via Montallegro 1, Genova

Sono previsti interventi di:

Marco Borga – Università di Padova
Marco Colombini – Università di Genova
Francesca Giannoni – ARPA Liguria
Andrea Mazzino – Università di Genova
Renzo Rosso – Politecnico di Milano
Giuseppe Salvaggiulo – La Stampa Torino

E’ particolarmente gradita la partecipazione di studenti dei Corsi di Ingegneria.
Nella locandina sono disponibili tutte le informazioni sull’evento.

PhD Position @ Politecnico di Torino. Deadline May 4

There is a 3-years PhD opportunity in the field of Dams – Flood Risk interactions.
Deadline is rather close, but application requires no more than a CV and a motivation letter.
The requirement of a MSc degree can be fulfilled until October.

The research program is here:

and links for the calls are below:

ItalianoEnglish

 

 

Gli Studenti raccontano il rischio alluvionale

Undici gruppi di studenti del secondo anno di laurea specialistica in Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio hanno approfondito temi, scelti da loro stessi, aventi come base comune il rischio alluvionale. I loro lavori sono consultabili ai links che seguono.

# Titolo Componenti gruppo Link
1 Rischio alluvionale in area costiera Mennuni, Mascia Visualizza PDF
2 Dal remote sensing ai droni post-alluvione Piovano, Miniussi, Cottini, Morello Visualizza Prezi
Video
3 Il Mose a Venezia Pace, Orofino, Fellini Visualizza Prezi
4 Rischio collegato alle dighe in materiali sciolti Orlandini, Dutto Download PowerPoint
5 Mappatura preliminare di pericolosità idraulica collegata alle opere in alveo Nanni , Vallivero, Lo Bianco Visualizza Prezi
6 Prodotto di comunicazione del rischio per finalità di autoprotezione Cornaglia, Costamagna, Degioanni, Gioannini Sito Web
7 Citizen fed demonstrator application (Genova) Misurale, Forbino, Damele, Denegri Visualizza Prezi
8 Rischio di Jökulhlaup in Valle d’Aosta Chaussod , Barrel, Pascal, Ravasio Visualizza Prezi
9 Vegetazione riparia ed interazione con le piene Godio, Massarotto Visualizza Prezi
10 Dalla scala meteorologica sinottica alla mesoscala per spiegare la provenienza dei fenomeni estremi Iavarone, Patino, Davila Visualizza Prezi
11 Valutazione preliminare a grande scala della pericolosità idraulica (Colombia) Saldarriaga, Cardenas, Chartier Download PowerPoint
12 Problematiche idrauliche della città di Cali Clement, Avella, Alvarez, Carmona Visualizza Prezi
13 Catena del servizio idraulico di piena (Piemonte): meteo Berruero, Cosa, Cernigliaro Visualizza PDF

2015: Anno Internazionale dei Suoli

soils2015

 

La 68ma Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2015 Anno Internazionale dei suoli (IYS) (A /RES/68/232).

L’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite (FAO) è l’organizzazione indicata per l’attuazione del IYS 2015, nel quadro del partenariato globale del suolo e in collaborazione con i governi e il segretariato della Convenzione delle Nazioni Unite per combattere la desertificazione (vedi iniziative qui).

L’IYS 2015 mira ad aumentare la consapevolezza e la comprensione dell’importanza del suolo per la sicurezza alimentare e le funzioni essenziali degli ecosistemi. Un filmato (‘Let’s Talk About Soil‘) che rappresenta efficacemente le funzioni dei suoli è stato recentemente prodotto, anche in lingua italiana.

25 Ottobre: 60 anni dall’Alluvione di Salerno. Studenti all’opera per evidenziare il rischio residuo

Disponibile il rapporto tecnico sul secondo cantiere di lavoro degli studenti di Protezione Idraulica del Territorio, svoltosi a Vietri sul Mare nel Gennaio 2014.  Relazione scaricabile da questo link

2014-01-10 16

Piccolo Idroelettrico: Pubblicati i risultati del progetto Renerfor

Il Progetto Interreg-ALCOTRA denominato Renerfor, si è recentemente concluso. Il gruppo di lavoro di Idrologia ha prodotto un manuale per la stima delle curve di durata delle portate in sezioni qualsiasi del territorio dell’Italia Nord-Occidentale, e l’ATLANTE IDROGRAFICO relativo allo stesso territorio. Il manuale e l’Atlante sono disponibili nella cartella web RENERFOR DATA.

Renerf_Copertine

L’ATLANTE si pone come una novità assoluta nel contesto italiano e si propone come riferimento per i tecnici che operano sul territorio quale risorsa di veloce consultazione e densa di informazioni relativamente alla struttura fisica ed alle caratteristiche climatiche dei bacini imbriferi di rilievo nel NORD OVEST italiano.

I bacini considerati sono tutti quelli sottesi da sezioni che sono state, almeno per un anno, equipaggiate con una stazione idrometrografica. Sono quasi duecento.

Copie cartacee dei volumi possono essere richieste alla Regione Piemonte, Settore Foreste Corso Stati Uniti, 2110128 TORINO.

Erasmus Mundus Masters Course in Flood Risk Management

in 2011 has started the new Erasmus Mundus Master Programme in Flood Risk Management. It is offered by a consortium of UNESCO-IHE Institute for Water Education (the Netherlands), Technical University of Dresden (Germany), Technical University of Catalonia (Spain) and University of Ljubljana (Slovenia). We have many applications from non-EU candidates (however we still welcome more), but very little from EU countries – so right now there is little competition for fellowships for EU students.

I would like to mention that apart from the fact that this Programme could be interesting for many students due to its syllabus, and due to the fact that graduates will receive three Master diplomas, it is also quite attractive since for the fellowship holders the tuition is paid fully by EU, and each student from a EU country receives additionally living allowance of 500 Euros a month.

*** Please note that the Bachelor students that are still studying can apply as well, provided they receive the Bachelor diploma before autumn.

Of course if you know good candidates from non-EU countries, they are welcome as well (non-European fellowship holders are provided with even better financial arrangement).

I would really appreciate if you could share this information with your students, and/or with colleagues that may know candidates interested to apply for this Programme.

DEADLINE TO APPLY FOR FELLOWSHIPS:  JANUARY 7, 2014 (for non-EU applicants) and  JANUARY 26, 2014 (for EU applicants)

Applications can be made at   www.FloodRiskMaster.org